Yoga – Pratiche e Storia

 Yoga è una pratica che le persone tengono i loro corpi in forma. Tutti gli elementi dello Yoga sono stati ereditati costituiscono la pratica dell’induismo. Principi etnici, ei principi del corpo, insieme a una guida spirituale e philsophy sono solo alcune delle caratteristiche associate con lo Yoga. Yoga è di solito insegnato, da una persona chiamata “Guru”. Le loro intenzioni sono di insegnare alla gente come ottenere uno stato più silenzioso della mente attraverso la meditazione. Tranquillo respirazione e canto “mantra” sono praticati per aiutare la persona arrivare allo stato “tranquillo” della mente.

Yoga dovrebbe portare una persona a una migliore salute, e un più calmo, più benessere emotivo. La chiarezza mentale e una gioia di vivere sono i pensieri principali imposte su una persona che pratica Yoga. I passaggi di Yoga in ultima analisi, dovrebbero portare ad un avanzato stato di meditazione chiamato “samadhi”.

Tutti gli obiettivi dello Yoga sono espressi in vari modi un sacco di diverse tradizioni. Nell’induismo il pensiero principale è che lo yoga avvicina le persone a Dio.. In pratica il buddismo, lo yoga dovrebbe aiutare le persone a un più profondo senso di saggezza, compassione e comprensione. In alcuni dei paesi più occidentali, l’individualismo è il più forte accento, in modo da yoga avrebbe aiutato la gente si ottiene un significato maggiore in se stessi. Ma l’obiettivo ultimo dello yoga è quello di raggiungere effettivamente la liberazione, da qualsiasi tipo di sofferenza e / o il ciclo di nascita e morte.

La parola “yoga” deriva da una radice sacra “sanscrito”, che in inglese significa “giogo”. La traduzione generale di yoga è una “unione dell’individuo con l’anima universale”. La diversità dello yoga coinvolge molte suddivisioni, ma tutti concordano sul fatto che “il sentiero verso l’illuminazione” è la migliore frase adatta per lo yoga.

Un tema comune dello yoga è la pratica di concentrazione. La concentrazione è focalizzata principalmente su un punto di sensazioni. Quando si sostenere questa “concentrazione” per un periodo abbastanza lungo di tempo si raggiunge, quella che viene chiamata “meditazione”. La maggior parte dei meditatori esprimere i più profondi sentimenti di gioia, pace, e di auto-unità. L’obiettivo della meditazione differisce tra insegnanti di yoga. Alcuni possono concentrarsi maggiormente sui pensieri di pace, spiritualismo, o un migliore senso di benessere, mentre altri si concentrerà sugli aspetti più fisici come, diversi tipi di tratti per ottenere il corpo ad essere più in forma. Tutti d’accordo però che la meditazione sia per la parte spirituale o di una parte fisica dello yoga è la più praticata.

Un po ‘di storia sul yoga deriva dalla civiltà della valle dell’Indo che era intorno a metà strada tra sei o sette mila anni fa. I primi conti dello yoga sono stati documentati nel Rig Veda. Si trattava di un certo tipo di scrittura utilizzato di nuovo circa 1500 al 2000 aC. Tuttavia, la descrizione completa dello yoga è stato trovato per primo nella “Upinasads”, composto intorno al VIII secolo prima di Cristo. Il pensiero principale dei Upinasads era che essi costituivano la fine o la conclusione del “corpo tradizionale della sapienza spirituale”. Le Upinasads utilizzato per offrire sacrifici e tenere alcuni tipi di cerimonie per placare gli dei. Hanno usato il pensiero che l’uomo poteva soddisfare gli Dei esterni da questi sacrifici e in cambio che sarebbe diventato uno con l’Essere Supremo, attraverso la cultura morale, la moderazione, e di una formazione più forte della loro mente.

Con tutti i diversi tipi e le pratiche di yoga, una persona ha tanti tipi tra cui scegliere. Se vogliono un auto più tranquilla interiore, un più forte senso di benessere, o un corpo che sarà messo in una forma migliore. Tutte le pratiche contengono una caratteristica progettata per ogni scopo. Mentre alcune pratiche vengano argomentate, hanno tutti una cosa in comune, viene praticato regolarmente in tutto il mondo da molti, e sta crescendo ogni giorno più popolare.